Megabitex

Il sito con notizie di attualità, cronaca, gossip
slime

Come si toglie lo slime da vestiti, mobili e capelli

I bambini amano pasticciare in particolare modo con lo slime. Una sostanza gelatinosa ormai molto diffusa in commercio e che ha catturato da subito l’attenzione dei bambini. Sicuramente anche grazie al packaging originale che richiamava il colore verde della sostanza. Ma, se è vero che è divertente, oltre che istruttivo, giocare con questa sostanza e scatenare la propria fantasia, è anche vero che in alcune circostanze dopo l’utilizzo possono rimanere dei residui  di slime attaccati sui vestiti o sui mobili. Quindi, ecco alcuni metodi casalinghi per eliminarlo.

Slime cos’è

Lo slime nasce come sostanza gelatinosa di colore verde nascosta in un barattolo a forma di secchio della spazzatura. L’effetto visivo iniziale era quello di estrarre un qualcosa di viscido. Poi, con il passare degli anni, sono state introdotte diverse varianti, a partire dalle colorazioni. Lo slime commerciale è composto principalmente da gomma di guar, acido borico, alcool polivinilico, bicarbonato di sodio ed acqua addizionata di coloranti alimentari. Questo mix di ingredienti comporta la realizzazione di una sostanza molliccia e liquida ma al tempo stesso non bagnata, così da poter aderire sulle superfici ma senza appiccicarsi. Lo scopo dello slime è soprattutto tattile, viste le caratteristiche particolari di elasticità e percezione termica della sostanza.

Come togliere lo slime dai vestiti

I metodi per rimuovere eventuali tracce di slime dai vestiti possono essere diversi. Tra questi:

  • immergere il capo in acqua calda e strofinare la parte macchiata con acqua e sapone

oppure contrariamente,

  • mettere il capo nel congelatore per una notte ed eliminare così la parte di slime

Come togliere lo slime dai mobili

Ma, oltre che sui vestiti potrebbe capitare di trovare qualche residuo di slime su mobili, come divano o tappeto. In questo caso, se la sostanza è secca basterà fare un pò di pressione con le dita ed eliminarla, altrimenti, utilizzare una soluzione detergente, come l’aceto bianco, o schiumosa, e aspettare qualche minuto perché agisca. A questo punto potete sfregare la parte sporca e risciacquare.

Come togliere lo slime dai capelli

Ebbene si, perchè i bambini giocando potrebbero toccarsi i capelli e impiastricciarsi anche li. Tranquilli, basterà una sostanza oliosa, come olio di cocco o balsamo e tanta pazienza per rimuovere i residui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *